1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

La parola ai giurati

La parola ai giurati
  • screenshots

Il film prende avvio dopo che il giudice riassume il caso in esame, prima di fornire le ultime istruzioni alla giuria. Un uomo è morto, suo figlio è accusato di essere l'assassino. In accordo con la legislazione americana (ora come allora), il verdetto (di colpevolezza o innocenza che sia) deve essere espresso all'unanimità. Un verdetto non unanime porta alla ripetizione del processo. La giuria è inoltre informata che un verdetto di colpevolezza condannerà certamente il ragazzo alla sedia elettrica. I dodici giurati si dirigono verso la stanza in cui svolgeranno il proprio lavoro e dove, discutendo il caso, conosceranno la personalità l'uno dell'altro. La trama del film si sviluppa attorno alle difficoltà che incontrano i giurati a raggiungere un verdetto unanime, difficoltà dovute in alcuni casi ai pregiudizi di alcuni di loro. Dopo l'approccio iniziale, in cui il gruppo chiacchiera informalmente, si aprono i lavori e si comincia con una votazione preliminare al termine della quale 11 giurati si schierano per la colpevolezza. Solo il giurato 8 vota per la non colpevolezza. Il gruppo reagisce con rabbia e sarcasmo contro chi non si conforma, e l'8 motiva la sua scelta dichiarando di non essere del tutto convinto dell'innocenza del ragazzo, ma che questi ha comunque diritto ad un giudizio equo e approfondito, essendo in gioco una vita umana. Si ripercorre pertanto il processo, vengono riesaminate le prove messe agli atti, in particolare il coltello che è servito come arma del delitto. Si valutano inoltre l'accuratezza delle testimonianze e l'affidabilità dei testimoni che accusano il ragazzo. Lentamente emerge che il processo è stato condotto in modo affrettato, e che l'imputato è stato difeso da un avvocato d'ufficio svogliato, il quale ha trascurato aspetti essenziali della vicenda e non ha posto domande fondamentali per chiarire la posizione del suo assistito. Con il trascorrere del tempo, sempre più giurati si schierano per la non colpevolezza. Infine, si raggiunge l'unanimità e l'accusato è assolto. Tutti i giurati lasciano la stanza.

1,00 € each

 

Specifications

1957
1h 32m
Sidney Lumet
Reginald Rose
Martin Balsam - 1st Juror
John Fiedler - 2nd Juror
Lee J. Cobb - 3rd Juror
E. G. Marshall - 4th Juror
Jack Klugman - 5th Juror
Edward Binns - 6th Juror
Jack Warden - 7th Juror
Henry Fonda - 8th Juror
Joseph Sweeney - 9th Juror
Ed Begley - 10th Juror
George Voskovec - 11th Juror
Robert Webber - 12th Juror
Rudy Bond - Judge
James A. Kelly - Guard
Bill Nelson - Court Clerk
John Savoca - Defendant
12 Angry Men
Drama
Yes
English
Italian
712x464
MPEG-4
AAC
25fps

Add comment


Security code
Refresh

Shopping Cart

The cart is empty

Movie Filter

Date:
Genre